25 marzo 2020
MAR252020

Limitazioni agli spostamenti #COVID19

Limitazioni agli spostamenti #COVID19

In merito alle disposizioni che limitano la mobilità delle persone sia all’interno che all’esterno del territorio, è stato chiarito che il dispositivo “non vieta alle persone fisiche gli spostamenti su tutto il territorio nazionale per motivi di lavoro, di necessità o per motivi di salute, nonchè lo svolgimento delle conseguenti attività.”

In una circolare ai prefetti, alcuni chiarimenti sulle disposizioni per la prevenzione del contagio Covid-19:


 ATTENZIONE

A differenza del precedente modulo del 23 marzo, si sono aggiunti ulteriori nuovi campi che fanno riferimento agli spostamenti in Regioni diverse: in questo caso si deve autodichiarare di aver preso conoscenza dei provvedimenti dei presidenti di Regione della regione di partenza e della regione di arrivo nel caso lo spostamento riguardi due comuni di due regioni diverse.

Il nuovo modulo ha la bontà di acquisire anche quanto disposto da recenti
circolari del Ministero degli Interni a chiarimento e interpretazione dei concetti delle “comprovate esigenze lavorative; assoluta urgenza, situazione di necessità e motivi di salute con esempi suggeriti in calce: ” lavoro presso …, devo effettuare una visita medica, urgente assistenza a congiunti o a persone con disabilità, o esecuzioni di interventi assistenziali in favore di persone in grave stato di necessità, obblighi di affidamento di minori, denunce di reati, rientro dall’estero, altri motivi particolari, etc…”

Si ricorda che il modulo va compilato ed esibito solo in caso di controllo e che le Forze dell'Ordine avranno con loro i moduli in caso il Cittadino ne fosse sprovvisto.
    New 31.03.2020
    In una circolare ai prefetti, alcuni chiarimenti sulle disposizioni per la prevenzione del contagio Covid-19:

    Vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

    Per quanto riguarda gli spostamenti di persone, è consentito a un solo genitore camminare con i propri figli minori; tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all'aperto, purché in prossimità della propria abitazione.
    La stessa attività può essere svolta inoltre nell'ambito di spostamenti motivati da situazioni di necessità o per motivi di salute.

    Non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto e accedere ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici.

    Gli spostamenti nei pressi della propria abitazione sono giustificati anche da esigenze di accompagnamento di anziani o inabili da parte di persone che ne curano l'assistenza, purché riconducibili a motivazioni di necessità o di salute.

    In ogni caso, tutti gli spostamenti sono soggetti al divieto generale di assembramento e al rispetto della distanza di sicurezza minima di un metro da ogni altra persona.

    <123456789 ... >>>
    Eventi in programma Aprile 2020
    L M M G V S D
      0102030405
    06070809101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930
    Bottoni per il cambio del mese
    torna all'inizio del contenuto

    Valuta questo sito

    torna all'inizio del contenuto