01 giugno 2021
GIU012021

Aggiornamenti emergenza COVID19

Aggiornamenti emergenza COVID19

..

Vaccinazione anti Covid-19 - Tutte le indicazioni dal sito delle Azienda ULSS4 Veneto Orientale

Ultime disposizioni Governative e Regionali

Raccolta di decreti, ordinanze e divieti

Autocertificazione Per gli spostamenti effettuati dopo le ore 14 è obbligatorio indicare le ragioni e i luoghi degli spostamenti, anche in rientro, nell’autocertificazione conforme al modello statale reperibile al link

ScuolaLINEE GUIDA PER LA SCUOLA E INDICAZIONI PRECISE PER IL RIENTRO DOPO MALATTIA O POSITIVITA’

OpenData: AGGIORNAMENTO DEI CONTAGI 

Link Post
Aggiornamento del 07-06-2021
Domande più frequenti sulle limitazioni in essere nella zona bianca:
❓ Posso consumare al banco nei bar?
✅ Sì, consumazione al banco è consentita dal 1° giugno. Ma attenzione ad assicurare una distanza interpersonale di almeno un metro.
❓ C’è un limite alle persone che possono entrare nel bar?
✅ Se non ci sono posti a sedere deve essere consentito l’ingresso a un numero limitato di clienti per volta, in base alle caratteristiche dei singoli locali, in modo che sia assicurato il distanziamento di 1 metro.
❓ I Centri commerciali sono aperti nel fine settimana?
✅ Sì, i Centri commerciali sono stati riaperti nei fine settimana dal 22 maggio 2021, anche in zona gialla. Le riaperture hanno interessato gli esercizi commerciali all’interno dei mercati e dei centri commerciali, gallerie commerciali, parchi commerciali e altre strutture
❓ Possono riaprire i centri ricreativi, sociali e culturali?
✅ Sì, è previsto che in zona bianca possano restare aperti centri culturali, centri sociali e centri ricreativi.
❓ In zona bianca resta in vigore il coprifuoco?
✅ No, il coprifuoco non è in vigore in fascia bianca, quindi si può liberamente circolare.
❓ C’è ancora il rispetto del distanziamento?
✅ Sì, resta in vigore l’obbligo di distanziamento interpersonale, vietati tutti gli assembramenti.
❓ Devo portare ancora la mascherina?
✅ Sì, anche in zona bianca resta l’obbligo di usare la mascherina. All’aperto quando non si può mantenere la distanza e al chiuso nei luoghi pubblici. Non hanno l’obbligo di indossare le mascherine i bambini di età inferiore ai sei anni, le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina. Anche chi svolge attività sportiva può non usare la mascherina.
❓ È obbligatorio usare uno specifico tipo di mascherina?
✅ No. Possono essere utilizzate anche le mascherine “di comunità”, monouso, lavabili, eventualmente autoprodotte, purché siano in materiali multistrato idonei a fornire una adeguata barriera e, al contempo siano adeguate a coprire il volto, dal mento fino al di sopra del naso.
❓ Quali sono le regole per mangiare al ristorante?
✅ È necessario adottare misure per evitare assembramenti al di fuori del locale. Viene raccomandato l’accesso tramite prenotazione, ma è consentito anche senza, se gli spazi lo consentono. I tavoli devono essere disposti garantendo ai clienti una distanza di almeno un metro. I clienti devono indossare la mascherina, tranne quando bevono o mangiano. Il personale deve indossare sempre la mascherina. Deve essere favorita la consultazione di menù online o plastificati (e quindi disinfettabili dopo l’uso) o cartacei a perdere. Al termine di ogni servizio devono essere pulite e disinfettate tutte le superfici. Resta l’obbligo di esporre un cartello che indichi il numero massimo di persone che possono essere contemporaneamente presenti nei locali.
❓ I tavoli devono essere di quante persone?
✅ In zona bianca scompare il limite per i tavoli all'aperto, mentre resta, il limite di 6 commensali non conviventi al chiuso.
❓ I ristoranti hanno limiti di orario?
✅ In zona bianca no.
❓ È consentito l’asporto di cibi e bevande e la consegna a domicilio?
✅ Sono consentite senza restrizioni la vendita con asporto di cibi e bevande e la consegna a domicilio, che deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti.
❓ Posso organizzare una festa?
✅ Sì, si possono organizzare feste nei locali, ma l’ingresso è consentito a un numero limitato di ospiti, calcolato in base allo spazio del locale. Il buffet è consentito solo se a somministrarlo è il personale. Gli invitati non possono servirsi da soli o toccare quanto esposto, a meno che il buffet sia organizzato con monoporzioni. Resta l’obbligo del distanziamento e di utilizzo della mascherina quando non si sta mangiando o bevendo. Il personale deve indossare sempre la mascherina.
Aggiornamento del 01-06-2021  pdfLa circolare del Ministrero dell'Interno
Aggiornamento del 30-04-2021 Chiarimenti sulle attività di ristorazione aperte dal 26 aprile (art. 4 D.L. 52/21)
Aggiornamento del 26-04-2021

Tornano le zone gialle e arriva la “certificazione verde” per gli spostamenti tra le Regioni. Lo stabilisce il decreto legge approvato dal Consiglio dei ministri che fissa il calendario delle riaperture a partire dal prossimo 26 aprile. Il testo delinea il cronoprogramma relativo all’eliminazione delle restrizioni per il contenimento del Covid, alla luce dei dati scientifici sull’epidemia e dell’andamento della campagna di vaccinazione.

Il decreto prevede, inoltre, l’introduzione delle cosiddette “certificazioni verdi Covid-19” per il libero spostamento tra zone di colore diverso, mentre saranno liberamente consentiti gli spostamenti tra Regioni diverse nelle zone bianche e gialle.

Spostamenti

In particolare, dal 26 aprile al 15 giugno 2021, dalle ore 5 alle 22, sarà possibile spostarsi in zona gialla verso una sola abitazione privata abitata una volta al giorno. Alle persone già conviventi nell’abitazione potranno aggiungersi 4 persone, oltre ai minorenni a carico e a disabili o non autosufficienti eventualmente conviventi. In zona arancione ci si potrà muovere, con gli stessi criteri, all’interno dello stesso Comune. Non saranno invece consentiti spostamenti in zona rossa.

Scuola e Università

Novità importanti riguardano la scuola: fino alla fine dell’anno scolastico, si svolgeranno in presenza i servizi educativi per l’infanzia, le lezioni della scuola dell’infanzia, della scuola primaria, della scuola secondaria di primo grado. Nelle zone gialla e arancione, l’attività in presenza sarà garantita ad almeno il 70 per cento degli studenti (e fino al 100 per cento) e le attività universitarie si svolgeranno prioritariamente in presenza.

Bar e ristoranti

Dal 26 aprile 2021, nella zona gialla saranno consentite le attività dei servizi di ristorazione con consumo al tavolo esclusivamente all’aperto, a pranzo e a cena, nel rispetto dei limiti orari agli spostamenti in vigore. Consentita senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai propri clienti.

Spettacoli aperti al pubblico

Dal 26 aprile 2021, in zona gialla gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, live-club e in altri locali o spazi anche all’aperto saranno permessi con posti a sedere preassegnati, con distanza interpersonale di almeno un metro sia per gli spettatori non conviventi. La capienza consentita non potrà superare il 50 per cento di quella massima autorizzata e con un numero di spettatori non superiore a 1.000 per gli spettacoli all’aperto e a 500 per gli spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala.

Competizioni ed eventi sportivi

Dal prossimo 1° giugno, in zona gialla, le disposizioni previste per gli spettacoli si applicheranno anche agli eventi e alle competizioni di livello agonistico, individuali e di squadra, purché riconosciute di preminente interesse nazionale dal CONI e dal CIP. La capienza consentita non potrà essere superiore al 25 per cento di quella massima autorizzata e, comunque, il numero massimo di spettatori non potrà essere superiore a 1.000 per impianti all’aperto e a 500 per impianti al chiuso.

Sport di squadra, piscine, palestre

Dal 26 aprile, in zona gialla, sarà consentito lo svolgimento all’aperto di qualsiasi attività sportiva anche di squadra e di contatto. Inoltre, dal 15 maggio, sempre in zona gialla, riapriranno le piscine all’aperto, mentre dal 1° giugno toccherà alle palestre.

Fiere, convegni, congressi, centri termali e divertimento

Dal 15 giugno, in zona gialla, sarà nuovamente consentito lo svolgimento in presenza delle fiere. Dal 1° luglio toccherà a convegni e congressi. Dal 1° luglio potranno riaprire centri termali e parchi tematici e di divertimento.


Aggiornamento del 21-04-2021 Decreto Riaperture

Aggiornamento del 01-04-2021 PROGRAMMA VACCINALE ANTI COVID 
INFORMAZIONI IMPORTANTI
- le persone con più di 80 anni non devono prenotarsi online perchè ricevono l'invito direttamente a casa, mediante lettera. I Volontari di San Stino di Livenza effettueranno la consegna nella giornata di domani.
- le prenotazioni online, sul nuovo portale regionale si possono effettuare mediante il nostro sito internet www.aulss4.veneto.it o cliccando direttamente su https://vaccinicovid.regione.veneto.it/ e selezionato il tasto Ulss4.
Vista la disponibilità di vaccini si possono prenotare:
- nati dal 1942 al 1951 che non siano già stati contattati dal proprio medico di famiglia;
- le persone estremamente vulnerabili e con disabilità grave. Per chiarimenti sulla reale appartenenza a queste categorie potete fare riferimento al vostro medico di medicina generale oppure potete cliccare qui: http://www.aulss4.it/Allegato1.pdf

Aggiornamento del 26-03-2021 PROROGA ZONA ROSSA PER TUTTA LA REGIONE VENETO FINO AL 6 APRILE 2021

Aggiornamento del 22-03-2021 DECRETO SOSTEGNI, qui tutte le misure
19-03-2021 DL SOSTEGNI - Infografica
Aggiornamento del 17-03-2021 MERCATI SETTIMANALI in ZONA ROSSA
Aggiornamento del 15-03-2021 SOSPESA IN VIA PRECAUZIONALE, IN TUTTA ITALIA, LA SOMMINISTRAZIONE DEL VACCINO ASTRAZENECA
Aggiornamento del 13-03-2021 VENETO DA LUNEDÌ 15 MARZO IN ZONA ROSSA per due settimane
Aggiornamento del 10-03-2021

Riportiamo la comunicazione della Dirigente scolastica dell'Istituto comprensivo "Rita Levi Montalcini"

Aggiornamento del 09-03-2021

ORDINANZA PRESIDENTE GIUNTA REGIONE VENETO DEL 09.03.2021- Misure relative alla didattica presso le istituzioni scolastiche

 Didattica a distanza per seconde e terze medie e istituti superiori del nostro territorio a partire da giovedì 11.03.2021

Riportiamo la comunicazione della Dirigente scolastica dell'Istituto comprensivo "Rita Levi Montalcini"
Aggiornamento del 06-03-2021 lunedì 8 marzo il Veneto diventa zona arancione.
Il Ministro della Salute ha firmato l'ordinanza che sancisce il passaggio in zona arancione del territorio Veneto a partire da lunedì 8 marzo.
A questo link il testo dell'ordinanza:
Aggiornamento del 03-03-2021  NUOVO DPCM 
Aggiornamento del 02-02-2021
++ NUOVI ORARI AI COVID POINT +++
La riduzione dei contagi da covid-19, e con essi il numero dei tamponi da effettuare, ci ha permesso di rimodulare gli orari dei covid-point.
Questi i nuovi orari:
- a San Donà di Piave (via Svezia) dalle ore 7.00 alle ore 22.00
- a Portogruaro (ex Silos) orario invariato: dalle ore 7.00 alle ore 19.00
- a Jesolo (via Levantina - fronte ospedale) dalle ore 7.00 alle ore 13.00
Gli ambulatori sono aperti 7 giorni su 7. L’accesso resta libero, cioè senza prenotazione, è però necessario essere in possesso della prescrizione medica oppure essere stati inviati dal personale del Dipartimento di Prevenzione o dai referenti Covid degli istituti scolastici.

Aggiornamento del 12-01-2021

+++ TAMPONI RAPIDI: LE FARMACIE DEL VENETO ORIENTALE CHE ADERISCONO ALL’ESECUZIONE DEL TEST A PAGAMENTO +++

Come noto la Regione Veneto ha approvato il protocollo d'intesa per l'esecuzione di test antigenici rapidi in farmacia per la sorveglianza del covid-19. L’obiettivo è potenziare ulteriormente la capacità nel rilevare l’eventuale esposizione al virus nella popolazione e cercare di interrompere la catena del contagio.
Chi intende sottoporsi dunque al test rapido antigenico, volontariamente, a pagamento, può rivolgersi nelle farmacie del Veneto orientale che aderiscono al protocollo. Il costo del singolo tampone non supererà i 26 euro.
PRE EFFETTUARE IL TAMPONE RAPIDO E’ NECESSARIO:
- prenotare l’appuntamento nella farmacia aderente al protocollo
- presentarsi all’appuntamento con fotocopia del documento di identità
CASI NEI QUALI L’UTENTE E´ TENUTO A CANCELLARE L’APPUNTAMENTO
- comparsa di sintomatologia potenzialmente riconducibile a COVID-19 o di febbre superiore a 37.5°C;
- essere stato in contatto stretto (ad esempio convivente, collega che condivide lo stesso ufficio, altro) con soggetto risultato positivo a SARS-CoV-2 dalle 48h precedenti all’esecuzione del test;
essere convivente con soggetto sottoposto a provvedimento di isolamento o quarantena;
- essere sottoposto a provvedimento di isolamento o quarantena;
Qualora di verifichi uno dei casi sopra riportati l’utente è tenuto a rimanere a casa e mettersi in contatto con il medico curante.
L’attività di screening svolta dall’Ulss4 (tamponi rapidi e molecolari) prosegue regolarmente.

 Aggiornamento del 24-11-2020
Nuova ordinanza del Presidente della Regione Veneto valida da domani 25 novembre fino al 4 dicembre 2020.

Confermate le precedenti disposizioni alle quali si aggiungono alcune ulteriori prescrizioni, tra le quali quelle relative all'accesso ai negozi e ai supermercati:
-fino ai 40 mq 1 cliente alla volta;
-fino ai 250 mq 1 cliente ogni 20 mq;
-sopra i 250 mq 1 cliente ogni 30 mq

Il gestore, che dovrà esporre all'esterno il cartello con la capienza, sarà responsabile anche dell'organizzazione delle attese all'esterno dell'esercizio stesso.

- Vietato l'uso del menù cartaceo nei ristoranti, qualsiasi forma di buffet e tavoli per più di 4 persone.
 Aggiornamento del 14-11-2020
 Aggiornamento del 30-10-2020
ACCESSO AL PUNTO PRELIEVI SU PRENOTAZIONE
IL NUOVO NUMERO DA CONTTATTARE E' IL SEGUENTE: 3482965011
QUI DESCRITTE LE NUOVE  MODALITA'  DI ACCESSO AL PUNTO PRELIEVI DI VIA PAPA GIOVANNI XXIII DEL COMUNE DI SAN STINO DI LIVENZA
Nuovo numero per i punti prelievo 3482965011

Ordinanze dal Comune

Prendi un appuntamento telefonico allo 0421473911GLI UFFICI COMUNALI SONO APERTI SOLO PER APPUNTAMENTO UTILIZZANDO IL NUMERO 0421 473911 O I RIFERIMENTI DEGLI UFFICI PRESENTI SU QUESTO SITO.

NewLa Biblioteca Comunale riapre per il SERVIZIO DI PRESTITO E RESTITUZIONE DEI LIBRI

L'ufficio anagrafe del capoluogo e della delegazione di La Salute è aperto tutte le mattine dal lunedì al sabato.
Si accede previo appuntamento telefonico al n. 0421473928 (capoluogo) n.042180110 (delegazione).


Sospension o rinvio pagamenti di competenza comunale

Procedure sanitarie

Numero verde ULSS4 800497040

I Covid-point nel territorio Ulss4



Gli orari e gli indirizzi degli ambulatori in cui vengono effettuati i tamponi. Un numero verde per chi necessita di informazioni 


Si ricorda che per accedere a questi ambulatori per lo svolgimento del tampone è necessario essere in possesso della prescrizione medica, oppure essere stati inviati dal personale del Dipartimento di Prevenzione di questa Ulss, o essere stati inviati dai referenti Covid degli istituti scolastici. 

<123456789 ... >>>
Data creazione: 07-11-2016    |    Data ultima modifica: 12-02-2019
Eventi in programma Giugno 2021
L M M G V S D
 010203040506
07080910111213
14151617181920
21222324252627
282930
Bottoni per il cambio del mese
torna all'inizio del contenuto

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto