Salta al Contenuto delle News
 .
 .
Municipio
Sei in: Home > Arte e Cultura » Siti ed Edifici Storici » Le Ville

Le Ville

S. Stino di Livenza può vantare la presenza nel suo territorio di alcune case dominicali di origine od ispirazione veneziana di notevole eleganza e in ottimo stato di conservazione.

Villa RubinVilla Rubin
, già Mazzotto situata a S. Stino, fu costruita dai Papadopoli nei primi decenni del settecento.
Fa dell'assoluta proporzione dei volumi la sua più apprezzabile caratteristica: si presenta a pianta quadrata veneziana e su tre piani. Le facciate principali dell'edificio sono una rivolta a nord verso la Livenza e l'altra a mezzogiorno e presentano come elemento caratterizzante una serliana in corrispondenza della sala centrale del piano nobile. Queste serliane sono oggi murate nelle aperture laterali.

 

Villa MigottoVilla Migotto, già Zanier a S. Stino.
E' caratterizzata da eleganti cornici in pietra che sormontano le finestre del piano terra e del piano nobile; la sala centrale del piano nobile presenta un balcone, timpanato con balaustra in ferro forgiato.
Lo spazio antistante un tempo occupato da un grande giardino è oggi coltivato a vigneto. L'edificio è oggi in cattivo stato di manutenzione. 

 


Villa MuradorVilla Murador, già Calzavara, situata a Corbolone, caratterizzata nella facciata principale, da un elegante poggiolo in cui si aprono due monosfere separate da una colonnina. Il salone centrale del piano nobile, provvisto di cornice marcapiano, è illuminato da bifore con archi a tutto sesto e poggioli in pietra viva.

 

 

Villa MigottoVilla Migotto, a Corbolone, si presenta con tipica pianta a veneziana con salone centrale al piano nobile illuminato da una trifora con balcone centrale e cinque monofore addossate, la centrale con poggiolo, che si contrappongono alle finestrelle quadrate del piano granario. Tutte le finestre del piano nobile sono archivoltate e la cornice del tetto è a modiglioni.

 



Villa GubittaVilla Gubitta a Corbolone, risale al periodo a cavallo tra il XVI e il XVII secolo.
Presenta la facciata verticalizzata da due grandi camini e da due abbaini.
Ha subito diversi significativi rimaneggiamenti che ne hanno alterato la struttura originale, soprattutto il tetto, le finestre del granaio, il balcone con il terrazzo e le canne fumarie sulla facciata principale.
Degno di menzione un affresco raffigurante la Madonna con il Bambino e Santi della scuola del Pordenone.



villa Correr AgazziVilla Correr Agazzi, a Biverone. L'edificio di epoca seicentesca si presenta di robusto impianto, coronato a levante e a ponente da una cornice a modiglioni e segnato da cornici trasversali marcapiano.
Presenta una doppia scala, davvero insolita, che dà l'accesso al mezzanino; al piano nobile troviamo una pregevole trifora arcuata con antistante un poggiolo in ferro battuto.
Notevole l'annessa Barchessa, probabilmente coeva.
Il complesso è stato recentemente restaurato e ristrutturato dai proprietari in modo da realizzare una struttura idonea ad ospitare eventi di diversa natura. (www.villacorreragazzi.it)



Villa PivaPiazza Cavalieri di Vittorio Veneto, a Corbolone.
Tra le costruzioni di interesse storico è da segnalare inoltre l'edificio di epoca seicentesca, prospiciente la piazza di Corbolone, che si presume fosse sede della Municipalità.

 

Villa Piva, già Corner, a Sant'Alò.
L'edificio è una semplice costruzione cubica e non presenta elementi architettonici particolari ad eccezione di un cornicione a modiglioni. E' ubicata al centro di una estesa proprietà agricola ed attorniata da annessi rustici.

 



  Copyright 2015 - Comune di San Stino di Livenza - C.F. 83001230271 - P.IVA 00612280271

Valid XHTML 1.0 Strict

CSS Valido!